White tattoos: bianco is the new black per i tatuaggi

white tattoos

Tante volte le persone rinunciano a tatuarsi per il timore che il disegno sia troppo evidente: ancora il tatuaggio non è stato del tutto sdoganato. Ad esempio, chi studia medicina, si è posto almeno una volta il problema estetico del “fa una brutta impressione sui pazienti”. Certo, i pregiudizi ormai sono sempre più abbandonati, ma a volte resistono. Per chi vuole restare discreto, la nuova tendenza degli white tattoos potrebbe essere la soluzione più adatta.

White tattoos: si vedono poco, ma ci sono

Che cosa sono innanzitutto? E’ piuttosto intuitivo: gli white tattoos sono i tatuaggi realizzati con un inchiostro molto chiaro, che si mimetizza con la tonalità della pelle. L’effetto finale è qualcosa di simile a un ricamo, un abbellimento che sembra emergere spontaneamente dal corpo. Un esempio pratico ce lo fornisce subito il tatuatore di Milano Manuel. Che dimostra come questo stile possa esser applicato al lettering: sulla spina dorsale, l’effetto di rilievo delle lettere è molto naturale.

white tattoos

La posizione fa la sua parte: ornamental e white tattoos

Gli white tattoos, essendo poco visibili, possono comparire anche in zone del corpo più particolari. Pensate alla testa: un po’ audace tatuarsi un mandala sul cranio. Ma se proprio non si vuole cambiare la zona prescelta, un compromesso può esser realizzarlo con un colore più tenue. Comunque resta una scelta impegnativa, una composizione dettagliata, ma decisamente più soft nell’impatto.

Un simbolo da condividere per sempre

Per le coppie che vogliono dichiararsi amore eterno senza attirare troppo l’attenzione, gli white tattoos sono il modo migliore per celebrare un legame indissolubile restando invisibili. Un piccolo segno dell’infinito rapporto, che graziosamente affiora sulla cute come se fosse lì da sempre. Nessuno ci fa caso, tranne i diretti interessati.

white tattoos

White tattoos: adatti anche a rivisitare la tradizione

Per chi cerca idee originali per riprodurre una rosa, scegliere l’inchiostro bianco è una via possibile. Così, un’immagine semplice, senza bisogno di colorazione o particolari complicazioni della figura, può esser interpretato sol con il cambio di tinta. Una realizzazione sottile, lineare e, comunque, unica nel suo genere.

E per restare in tema floreale…

Che dire di una zona che, soprattutto d’estate, resta completamente esposto allo sguardo di tutti? Stiamo parlando del petto, luogo scelto spesso per una bella decorazione in stile ornamentale che parte dalle spalle e si dirige verso lo sterno. Ma chi vuole dare un tocco ancora più elegante a queste figure botaniche, può facilmente rinunciare al nero, ai colori e restare fedele solo al bianco. Ideale per le donne che vogliono stupire senza esser eccessive.

E se invece non voglio scegliere?

Effettivamente mantenersi esclusivamene sulla tonalità nude può esser riduttivo per chi desidera dare un po’ di profondità al suo tatuaggio. Difficile creare contrasto senza poter dare la sensazione di contrasto tra luce e ombra. Ma chi l’ha detto che gli white tattoos vadano sempre da soli? Così com’è possibile fare un mix tra il nero e i colori nella stessa immagine, anche il chiaro e lo scuro possono convivere con tranquillità. E avvilupparsi come serpenti l’uno dentro l’altro. Quasi fossero le due facce della stessa medaglia.

Negli white tattoos non manca la cura del dettaglio

Se infatti avete timore che con un inchiostro così chiaro si possano realizzare solo dei disegni di piccole dimensioni e non troppo complicati, ecco la verità: con gli white tattoos i dettagli si vedono eccome. Ad esempio, la tecnica del dotwork non è certo incompatibile con il bianco. I puntini si notano tutti!

E dunque cosa aspettate? Trovate il tatuatore che vuole sperimentare con voi la creazione di originali white tattoos, con Inkdome!

 

 


Stai cercando i migliori tatuatori per il tuo tatuaggio?
RACCONTACI LA TUA IDEA
Inkdome ti consiglia gratuitamente l'artista per ogni stile tattoo.