Tatuaggi sbagliati: da Ariana Grande a Rihanna, gli epic fail dei VIP

i tatuaggi sbagliati dei vip

 

Tatuaggi sbagliati: incubo o realtà? L’ultima a farne le spese in ordine di tempo è la pop star Ariana Grande, vittima di un errore nel suo nuovo tattoo. La nota cantante, amatissima anche in Oriente, aveva deciso di celebrare il suo ultimo successo discografico con un tatuaggio giapponese. È bastato un solo ideogramma mancante, infatti, per stravolgere il significato del suo tatuaggio, suscitando ilarità e stupore su tutti i social: “7 rings” è diventato il corrispondente giapponese di “piccola griglia a carbone”, costringendo la cantante a tornare dal suo tatuatore per rimediare. Specialmente quando si tratta di lettering e testi in lingue straniere, frasi sbagliate e errori nei tatuaggi sono piuttosto frequenti anche tra le celebrities. Qualche esempio? Dall’ultimo tatuaggio di Ariana Grande a Rihanna, scopri gli epic fail dei VIP che hanno fatto scalpore.

Rihanna

View this post on Instagram

Rihanna ❤ @Chopard

A post shared by badgalriri (@badgalriri) on

 

I tatuaggi dei VIP sono sempre oggetto di ispirazione e di emulazione. Ma, quando si è in cerca di un’idea per il prossimo tatuaggio, occhio a scegliere quello giusto! Tra i casi più eclatanti spicca senza dubbio quello della cantante Rihanna, che ha ben due tatuaggi sbagliati: un davanara, ossia una preghiera in sanscrito tatuata sul fianco in modo errato, e una scritta sul collo in francese, “Rebelle fleur”, anch’essa sbagliata, perchè l’aggettivo avrebbe dovuto seguire il nome (“Fleur rebelle“) . Davvero imperdonabile.

View this post on Instagram

Brazil by @dennisleupold

A post shared by badgalriri (@badgalriri) on

David Beckham

 

Se c’è un gesto davvero encomiabile, è quello di dedicare un tatuaggio alla persona amata. L’importante è farlo nel modo giusto, senza commettere errori. Lo sa bene l’ex-calciatore inglese David Beckham, anche lui alle prese con una errata traduzione dal sanscrito, che gli è costata un tatuaggio sbagliato sull’avambraccio sinistro, dedicato alla moglie Victoria, il cui nome è stato erroneamente tradotto “Vihctoria”. Romantico, sì, ma anche un po’ sbadato.

Hayden Panettiere

Tra i tatuaggi sbagliati dei VIP non possiamo certo dimenticare quello della protagonista di Heroes, Hayden Panettiere. La bionda attrice ha voluto celebrare le sue origini italiane con un tattoo, con una frase nella nostra lingua che, sfortunatamente, è stata trascritta erroneamente: “Vivere senza RimIpianti“. Chissà se la bella Hayden rimpiange ancora la scelta del suo tatuatore…

Robbie Williams

Errori nei tatuaggi anche per la popstar britannica Robbie Williams. L’ex Take That ha pensato di tatuarsi l’orario di nascita preciso sul proprio corpo. Peccato che l’orario in questione fosse quello della nascita di sua sorella, erroneamente riferito da sua madre. Problemi con i numeri ( e con le mamme…), anche per Justin Bieber, che adesso sfoggia un tattoo sbagliato con la data di nascita della madre non esatta.

Zoe Kravitz

Vittima di un refuso in un tatuaggio anche Zoe Kravitz. La sensuale figlia di Lisa Bonet e dell’amatissimo Lenny ha un tattoo sbagliato sul ginocchio che recita “Chica BonDita” al posto di “Chica Bonita“.

Ariana Grande

Il nuovo tattoo di Ariana Grande ha fatto molto parlare di sé negli ultimi giorni. La popolare cantante aveva scelto di farsi tatuare ideogrammi giapponesi sul palmo della mano, per riprodurre il titolo del suo ultimo singolo “7 Rings”. Invece è diventato l’ennesimo tatuaggio sbagliato dei VIP. Per effetto di un piccolo errore, la traduzione degli idrogrammi tatuati corrispondeva a “piccola griglia a carbone” (nanatsu no yubiwa). Una volta scoperto lo strafalcione, Ariana si è rivolta al suo tatuatore Kane Navasard per sistemare l’errore, aggiungendo un altro ideogramma e un cuoricino. Il risultato? A quanto pare, adesso la traduzione sarebbe “Forno griglia a carbone, dito cuore”. Ancora piuttosto bizzarro, no?


Stai cercando i migliori tatuatori per il tuo tatuaggio?
RACCONTACI LA TUA IDEA
Inkdome ti consiglia gratuitamente l'artista per ogni stile tattoo.