Pionieri dei tatuaggi: ecco i primi tattoo artist italiani

pionieri dei tatuaggi

Ci sono alcuni nomi che spuntano subito fuori quando si parla dei pionieri dei tatuaggi: in Italia, i primi a cui pensiamo sono praticamente dei miti. Partendo da Gian Maurizio Fercioni e Maurizio Fiorini. Continuando con Gippi Rondinella e Marco Pisa. Scopriamo un po’ le storie di queste istituzioni del tatuaggio italiano.

Pionieri dei tatuaggi: una scelta di vita da raccontare

Oggi farsi un tattoo è praticamente un hobby, ma non sono poi così lontani i tempi in cui averne uno significava esser ai limiti della società. Esser tattoo artist all’epoca, equivaleva ad essere dei veri e propri pionieri dei tatuaggi. Più che una passione, era una presa di posizione. Gian Maurizio Fercioni ha ancora grinta oggi, alla tenera età di 76, ancora ha molto da insegnare. Le sue sono delle vere e proprie illustrazioni. Delle caravelle alla scoperta dei territori del tatuaggio che, nel 1974, quando ha iniziato il suo percorso a Milano, erano ancora inesplorati.

pionieri del tatuaggio

Maurizio Fiorini, ancora si parla di lui

Nato nel 1928, oggi scomparso, ma eterno per la sua arte e per esser stato tra i pionieri del tatuaggio itailano. La community ha ben impresso il suo stile e la sua storia che lui stesso ha raccontato nel libro “Il segno del coraggio”. Le sue parole spiegano già tutto: “Ripercorrendo la mia vita, mi rendo conto che ho agito per il meglio, assecondando la mia natura, senza opporvi resistenza. Se avessi soffocato questo mio desiderio, per timidezza o per riguardo alla società, sarei sempre stato infelice. Da quando sono tatuato, la mia vita è bella e ha un senso”. Il suo primo tatuaggio lo fa durante il suo servizio come bersagliere ed un numero simbolico: il tredici.

Tra i pionieri dei tatuaggi, da Roma, Gippi Rondinella

Ha fondato il primo studio della capitale, il “Tattooing Demon Studio”. Già questo basta a farlo entrare nella storia dei pionieri dei tatuaggi. ”. Il logo di questo tempio del tatuaggio rappresenta bene lo stesso nome: una figura demoniaca con tatuaggi su tutta la sua superfice, che stringe una macchinetta tra le mani. Mentre abbraccia da dietro un uomo che, al contrario, ha il corpo intonso e pallido. Il demone del tatuaggio che ha carpito l’anima di Rondinella. E che ritroviamo spesso tra le sue opere più richieste, un po’ mantenendo un’ispirazione nipponica.

pionieri dei tatuaggi

 

Il quale, più che artista si definisce artigiano, perché non vuole cadere nello stereotipo dell’ultima moda del tatuaggio. Ma noi lasciamo parlare direttamente una delle sue creazioni: ancora una volta le vele in poppa, per portare avanti l’arte o tecnica del tatuaggio. Un neo traditional che ricopre un’ampia superficie di pelle, con una cura del dettaglio e un uso del colore pieno.

pionieri dei tatuaggi

Bologna apre le porte a uno dei pionieri dei tatuaggi: Marco Pisa

Fondatore di uno dei primi studi bolognesi di tatuaggi, l’Art. Tattoo studio, è un vero e proprio museo dell’arte del tatuaggio. Al suo interno tutti gli strumenti nelle loro evoluzioni, dal passato sino a oggi. In mostra, le tavole di artisti internazionali. Insomma: il classico ambiente che ci si aspetta quando immaginiamo ai pionieri dei tatuaggi. Una curiosità su di lui, riguarda il cantante dei Foo Fighters, Dave Grohl. Molto legato alla città di Bologna, ha subito preso i contatti con uno tra i pionieri dei tatuaggi italiani. Creando un rapporto che è diventato talmente solido, da aver portato il musicista a citarlo sul palco durante un suo concerto.

Ricorda lo stesso tatuatore: ”Gli feci un tatuaggio sul braccio, un motivo tribale del quale conservo ancora il disegno originale, come di tutti i miei lavori. Da quel momento nacque una grande amicizia e Dave entrò a far parte della famiglia di artisti che facevano vivere in maniera creativa la Bologna di quelli anni”.

pionieri dei tatuaggi

Da loro tutto è partito qua in Italia e, tutti i tattoo artist hanno poi imparato da questi pionieri dei tatuaggi per trovare il loro stile. Mettetevi in contatto con loro, grazie a Inkdome!

 


Stai cercando i migliori tatuatori per il tuo tatuaggio?
RACCONTACI LA TUA IDEA
Inkdome ti consiglia gratuitamente l'artista per ogni stile tattoo.