Noko Tattoo, la tatuatrice più giovane al mondo

noko tattoo

Quando è troppo presto iniziare con il lavoro di propri sogni? Ci sono bambini che hanno le idee chiare da subito e lavorano sodo per rispondere il prima possibile alla domanda “cosa vuoi fare da grande?”. E’ il caso di Noko Tattoo, l’apprendista tatuatrice più giovane al mondo, che ha iniziato ad apprendere le tecniche alla tenera età di dieci anni.

Noko Tattoo: quando l’arte del tatuaggio è ereditaria

Noko Nishigaki, questo è il vero nome dell’enfante prodige che da Amsterdam ha conquistato il web. Il suo talento è stato scoperto e coltivato in un ambiente fertile per una creativa del tatuaggio. Noko tattoo infatti, nasce dal celebre tattoo artist Gakkin. Il quale un giorno ha deciso di mettere alla prova la manualità della figlia, dandole un pezzo di silicone su cui esercitarsi. Il risultato li ha incoraggiati a metterla sulla retta via del tatuaggio.

View this post on Instagram

Practicing tattoo bird

A post shared by noko_tattoo (@noko_tattoo) on

Dalla teoria alla pratica, Noko Tattoo disegna sul corpo

Non è passato molto tempo prima che le sue creazioni venissero richiesti da alcuni clienti. Un tratto deciso, che fa dei suoi soggetti delle immagini precise ed eseguite alla perfezione. Come se ad eseguirle fosse proprio la mano esperta di un tatuatore già avanti nella sua attività. La scelta ricade spesso sugli animali, che assumono sembianze cartoonesche. Con dei bianco e nero che riempiono completamente la superficie della figura, alternandosi tra di loro.

Sono teneri gattini che si ragomitolano su se stessi. Molto interessanti per il pubblico femminile o per tutti gli amanti dello stile più nipponico: infatti i Noko tattoo richiamano molto le rappresentazioni degli animali nei manga. Teneri, morbidi, sembrano uscire dalle pagine di un fumetto. Ricchi di dettagli e messi di profilo: il tratto di Noko è riconoscibilissimo proprio per alcune caratteristiche che lo rendono unico.

Per cui, anche se non si parla di gatti e si cambia animale, la ripresa del profilo, con l’occhio a mandorla come quelli delle pitture egizie, sono una firma di questa piccola artista. Che si diverte nella scelta di semplici particolari, come delle stelline colorate, per personalizzare i suoi disegni.

Noko tattoo: i fiori dallo sguardo di una bambina

Vuoi donare un aspetto unico al disegno di un fiore? Niente di meglio del punto di vista fresco e naif di una bambina. Noko tattoo offre la sua fantasia di bambina per reinterpretare petali e decorazione. Il risultato finale sulla pelle è il disegno di un fiore alternativo. Che reinventa l’aspetto floreale usando solo l’inchiostro nero per delineare una forma dettagliata, che alterna forme sferiche e linee, creando una sorta di mosaico.

La geometria di Noko tattoo

Ma questa tatuatrice precoce è in grado già di confrontarsi con delle figure un po’ più complesse, dove la precisione è importante. Come se la cava Noko con le figure più geometriche? C’è stato un cliente che ha voluto metterla alla prova e, in mezzo alle spalle, porta la dimostrazione concreta che Noko tatto ha la mano ferma. Ricreare forme simmetriche fa parte delle sue skills.


Stai cercando i migliori tatuatori per il tuo tatuaggio?
RACCONTACI LA TUA IDEA
Inkdome ti consiglia gratuitamente l'artista per ogni stile tattoo.